SICUREZZA ANTINCENDIO NEI CONDOMINI: OBBLIGHI E SCADENZE DELLA NUOVA NORMATIVA

Per prevenire gli effetti devastanti dovuti agli incendi negli edifici residenziali condominiali e limitare la propagazione del fuoco, ricordiamo, dal 2019 sono in vigore le regole per la sicurezza antincendio dei condomini, così come disposto dal decreto del Ministero dell’Interno del 25 gennaio 2019.

La normativa si applica agli edifici con “altezza antincendio” pari o superiore a 12 metri (per altezza antincendio non si intende l’altezza dell’edificio, bensì un parametro di rischio specifico).

Il decreto definisce i requisiti gestionali e strutturali a cui devono rispondere le facciate dei condomini.

La responsabilità dell’applicazione delle nuove normative gestionali è di competenza dell’Amministratore condominiale.

 

Tempistiche di applicazione delle nuove norme

Le disposizioni in vigore dal 6 maggio 2019 riguardano sia le nuove costruzioni, sia gli edifici esistenti qualora oggetto di manutenzioni straordinarie tra cui interventi di rifacimento delle facciate, la realizzazione di un cappotto termico o di una facciata ventilata.

Per gli edifici esistenti gli adeguamenti hanno scadenze differenziate per l’attuazione:

• entro maggio 2020 gli interventi hanno riguardato l’adozione delle disposizioni gestionali antincendio e di quelle che possano garantire l’esodo in caso di incendio in totale sicurezza;

• entro maggio 2021 dovrà avvenire l’installazione, ove prevista, degli impianti di segnalazione manuale di allarme incendio e dei sistemi di allarme vocale per scopi di emergenza.

Per quanto concerne la gestione della sicurezza antincendio, la normativa stabilisce quattro livelli di prestazione, definiti in relazione all’altezza antincendio del condominio.

 

IL SERVIZIO A.C.A.

L’Associazione Commercianti Albesi ha predisposto un apposito servizio di assistenza per l’applicazione degli obblighi derivanti dalla nuova normativa e per la predisposizione di ogni tipo di documentazione obbligatoria.

Il servizio consiste in:

• check up locali / impianti con sopralluoghi;

• redazione / aggiornamento procedure gestione emergenza / evacuazione;

• redazione documento di valutazione del rischio incendio e planimetrie;

• pratiche prevenzione incendi presso il competente Comando Vigili del Fuoco.

Per ulteriori informazioni:
UFFICIO SICUREZZA, AMBIENTE, IGIENE
tel. 0173/226611
e-mail servizi@acaweb.it

 

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui