PISCINE ANNESSE A STRUTTURE RICETTIVE EXTRALBERGHIERE – NUOVA REGOLAMENTAZIONE

Le piscine in questione possono essere utilizzate esclusivamente dalle persone che alloggiano o che usufruiscono dei servizi delle strutture turistico-ricettive.

Il Regolamento stabilisce inoltre i requisiti tecnologici, organizzativi, di sicurezza e qualità dell’ acqua per i bagnanti. In caso di piscine con superficie maggiore di 100 metri quadrati o profondità dell’acqua maggiore di 140 cm, è obbligatoria la presenza di un assistente bagnanti abilitato.

Il Regolamento stabilisce inoltre, l’obbligatorietà da parte del gestore della piscina, di predisporre apposito piano della qualità delle acque, di individuare una figura responsabile della piscina e di esporre apposito regolamento per i bagnanti.

Per quel che riguarda le caratteristiche degli impianti e l’organizzazione della sicurezza il Regolamento detta specifiche disposizioni.
Per informazioni, per la predisposizione dei piani di autocontrollo delle piscine, regolamenti e analisi delle acque

Ufficio Sicurezza Ambiente Igiene
tel. 0173/226611
e-mail servizi@acaweb.it

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui