PIANTE E PRODOTTI FITOSANITARI: REGISTRAZIONE E PASSAPORTI

Allo scopo di limitare e prevenire la diffusione di organismi nocivi attraverso i materiali di moltiplicazione delle piante, dal 14 dicembre 2019 è operativa la normativa fitosanitaria secondo cui tutte le piante e i prodotti specifici potranno essere commercializzati e movimentati all’interno del territorio europeo solo se accompagnati da un passaporto delle piante o, qualora richiesto, da un passaporto delle piante per zone protette.

Gli operatori professionali, sia che producano, moltiplichino o immettano per la prima volta in ambito comunitario organi di riproduzione delle piante, per poter operare devono essere registrati nel RUOP Registro Ufficiale degli Operatori Professionali. La richiesta deve essere effettuata presso il Servizio fitosanitario regionale, il quale emette anche il Passaporto delle piante. I passaporti emessi prima del 14 dicembre 2019 restano validi, fino al 14 dicembre 2023.
Ogni operatore professionale deve provvedere a registrare tutti i dati che consentano di identificare il fornitore o l’acquirente di ogni unità movimentata. Tale tracciabilità riguarda sia l’acquisto sia la vendita di piante o prodotti delle piante e comprende anche gli spostamenti all’interno e tra i propri siti di produzione. 

Per informazioni
Ufficio Sicurezza Ambiente Igiene
tel. 0173/226611
e-mail servizi@acaweb.it

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui