DUVRI – SICUREZZA SUL LAVORO, APPALTI E AFFIDAMENTO LAVORI ALL’INTERNO DELLA PROPRIA AZIENDA 

 

Ai sensi delle vigenti normative, qualora un’azienda debba servirsi dell’opera di esterni (imprese o lavoratori autonomi) affidando lavori in appalto, d’opera o di somministrazione (ad esempio in caso di affidamento lavori di pulizia o manutenzione di impianti all’interno dei propri locali), ha l’obbligo di fornire preventivamente informazioni sui rischi esistenti nella propria azienda.

È tenuto inoltre ad elaborare uno specifico documento di valutazione dei rischi che indichi le misure adottate per eliminare o ridurre al minimo i rischi dovuti alle interferenze delle lavorazioni dell’impresa appaltante e dell’impresa appaltatrice (DUVRI).

La redazione del documento non è dovuta in caso di fornitura di servizi di natura intellettuale, alle mere forniture di materiali o attrezzature, nonché ai lavori o servizi la cui durata non sia superiore ai 5 giorni, sempre che essi non comportino particolari rischi.

Nel contratto di appalto devono essere indicati i costi relativi alla sicurezza sul lavoro. Il committente deve verificare l’idoneità tecnico professionale dell’impresa o lavoratore autonomo cui saranno affidati i lavori (anche se trattasi di lavori da svolgersi in esterno all’azienda).

 

Per informazioni
Ufficio Sicurezza Ambiente Igiene
tel. 0173/226611
e-mail servizi@acaweb.it

 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui