DICHIARAZIONE DI GIACENZA PRODOTTI VITIVINICOLI – SCADENZA 10 SETTEMBRE 2021

 

Ricordiamo che sono tenuti a presentare la dichiarazione di giacenza di vini e mosti tutte le persone fisiche o giuridiche che alle ore 24 del 31 luglio 2021 detenevano:

• vini

• mosti di uve

• mosti concentrati

• mosti concentrati rettificati.

 

Sono esonerati dalla presentazione:

– i consumatori privati,

– i rivenditori al minuto che esercitano un’attività commerciale comprendente la cessione diretta al consumatore finale, qualora ciascuna vendita non superiori i 60 litri (prodotti imbottigliati e confezionati),

– i rivenditori al minuto che utilizzano cantine attrezzate per il magazzinaggio e il condizionamento di quantitativi di vino non superiori a 10 ettolitri. 

 

La dichiarazione di giacenza deve essere inviata in modalità telematica ad AGEA (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) entro il termine ultimo di venerdì 10 settembre 2021.

 

Gli operatori tenuti alle registrazioni di cantina in forma dematerializzata (telematica), dovranno provvedere alla chiusura del registro tramite apposita funzionalità del sistema informatico (SIAN), previa registrazione di tutte le operazioni di cantina compiute fino alla mezzanotte del 31 luglio.

 

Per la compilazione e la presentazione della denuncia di giacenza ad Agea, l’azienda può scegliere di:

• acquisire i dati sul registro telematico di carico e scarico dei vini utilizzando i saldi di ogni prodotto presente al 31 luglio;

• utilizzare le ordinarie modalità di inventario fisico di magazzino.

 

Se si sceglie di predisporre la dichiarazione di giacenza a partire dai dati acquisiti dal registro telematico, si dovrà presentare un modello di denuncia per ciascun stabilimento con codice ICQRF di cui è presente una posizione al SIAN. Con la modalità ordinaria è possibile raggruppare in un’unica dichiarazione i dati di tutti gli stabilimenti/depositi ubicati nello stesso comune.

Per le aziende non tenute alle registrazioni in forma dematerializzata (es. commercianti di prodotto confezionato ed etichettato), permane l’obbligo di presentazione della dichiarazione di giacenza.

 

Presso l’Ufficio consulenza vinicola dell’Associazione Commercianti Albesi è a disposizione personale per predisporre ed inviare la dichiarazione di giacenza.

 

Per supportare le aziende, inoltre, è attivo un servizio di:

– consulenza specializzata inerente la tenuta dei registri in forma dematerializzata e sulla normativa di settore

– tenuta in delega c/o ACA del registro vinicolo dematerializzato

– compilazione MVV-e

– assistenza e software personalizzati per la gestione in proprio del registro vinicolo dematerializzato.

Per ulteriori informazioni

UFFICIO CONSULENZA VINICOLA

tel. 0173/226611

E-mail registrivinicoli@acaweb.it

 

 

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui