COVID-19: CREDITO D’IMPOSTA PER I DISPOSITIVI DI SICUREZZA

 

Al fine di incentivare l’acquisto di attrezzature volte a evitare il contagio del virus Sars-Cov 2 nei luoghi di lavoro, l’art.30 del Decreto legge n. 23 dell’8 aprile 2020 ha esteso il credito d’imposta già  previsto dal precedente Decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020 (sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro).

Rientrano in tale categoria le spese sostenute nel 2020 per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi di sicurezza, atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici e a garantire la distanza di sicurezza interpersonale quali, ad esempio, schermi, visiere, guanti, tute e mascherine chirurgiche nonché mascherine FFP2 e FFP3.

L’incentivo è attribuito fino a un massimo di 20.000 euro, nella misura del 50% delle spese sostenute nel periodo d’imposta 2020.

Tuttora il decreto non è ancora entrato in operatività in quanto non è stato pubblicato il decreto ministeriale che fornisce le indicazioni attuative.

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Sicurezza, Ambiente, Igiene

tel. 0173/226611

e-mail servizi@acaweb.it

 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui