TAX CREDIT VACANZE

Approvati il codice tributo e le modalità attuative per l’aiuto alle vacanze dei nuclei familiari con ISEE non superiore ad € 40.000

Ricordiamo che dal 1.7 al 31.12.2020 è possibile usufruire di un’agevolazione sul pagamento vacanze presso imprese turistiche ricettive, agriturismi e bed & breakfast nazionali:

a) lo sconto è proporzionato al numero dei componenti il nucleo familiare: max € 500 se più di 2 persone, € 300 per 2 persone, € 150 per 1 persona;

b) lo sconto spetta ad un solo componente familiare, purché l’ ISEE del nucleo non superi l’importo di euro 40.000;

c) le spese devono essere sostenute presso un’unica impresa turistica ricettiva, o un singolo agriturismo / bed & breakfast;

d) il totale del corrispettivo deve essere documentato da fattura elettronica / documento commerciale / scontrino o ricevuta fiscale nel quale è indicato il codice fiscale del soggetto fruitore del credito;

e) il pagamento del servizio deve essere corrisposto senza l’ausilio / intervento / intermediazione di soggetti che gestiscono unità o portali telematici diversi da agenzie di viaggio e tour operator.

 

UTILIZZO PER IL TURISTA
Per il nucleo familiare che ne ha diritto, il bonus è fruibile nella misura:

– dell’80% in forma di sconto sul corrispettivo dovuto;

– del 20% in forma di detrazione d’imposta in sede di dichiarazione dei redditi relativa al 2020 (mod. 730 / REDDITI 2021);

Per accedere all’agevolazione il turista dovrà:

– ottenere l’attestazione ISEE, presentando all’INPS la Dichiarazione Sostitutiva Unica (anche tramite un CAF);

– dotarsi di un’identità SPID / Carta d’identità elettronica (CIE);

– scaricare sul proprio smartphone l’apposita app gestita da PagoPA spa denominata “IO”

– generare un codice univoco e un QR-CODE da comunicare al fornitore, previa verifica che lo stesso accetti prenotazioni in base a questa iniziativa.

 

RECUPERO DELLO SCONTO PER LA STRUTTURA
L’ 80% di sconto praticato all’ospite viene recuperato dalla struttura sotto forma di credito di imposta, utilizzabile in compensazione tramite mod. F24 utilizzando il codice tributo 6915 – BONUS VACANZE.
Per la fruibilità dello sconto il fornitore dovrà utilizzare l’apposita procedura web disponibile nell’area riservata del sito Internet dell’Agenzia delle Entrate (Mia scrivania /Servizi per/Comunicare/Bonus Vacanze).
Tale credito potrà anche essere ceduto a terzi, fornitori, istituti di credito etc. previa comunicazione all’Agenzia Entrate mediante apposita Piattaforma Cessione Crediti.

 

Per ulteriori informazioni
UFFICIO FISCALE
tel. 0173 226611
e-mail fiscale@acaweb.it

 

 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui