SICUREZZA STRADALE: IL TERRITORIO SCRIVE ALLA PREFETTURA

 

L’Associazione Commercianti Albesi, nel contesto del Tavolo delle Autonomie sodalizio del quale è coordinatore, sta seguendo con attenzione il problema della sicurezza stradale nei centri abitati, fondamentale per mantenere un contesto di vivibilità sia per i residenti, sia per le attività del commercio e del turismo.
Nei giorni scorsi il Tavolo ha scritto al Prefetto di Cuneo, Fabrizia Triolo, per sottoporle l’urgenza del tema.

Si legge nella missiva:
“L’Associazione “Langhe Roero, Tavolo delle Autonomie per il Territorio” intende porre alla Sua attenzione la problematica dell’eccessiva velocità di attraversamento dei centri abitati da parte di autoveicoli e mezzi pesanti.
I fatti di Monforte d’Alba – l’investimento di pedoni con una vittima e due feriti gravi da parte di un suv lo scorso 25 settembre – hanno elevato ulteriormente la sensibilità della collettività rispetto al problema, imponendo agli amministratori locali, già impegnati sul fronte sicurezza, di mettere in atto o favorire misure più stringenti di controllo del traffico.
Poiché la percezione di un pericolo reale, diffuso ed emergenziale sulle nostre strade è purtroppo suffragata da innumerevoli incidenti, spesso molto gravi, i sindaci del territorio di Alba, Bra, Langhe e Roero uniti nello scrivente sodalizio, chiedono a S.E. di trasmettere al Governo l’esigenza dell’emanazione a breve termine dei decreti attuativi del c.d. “Decreto Semplificazioni”, affinché i Comuni possano essere autorizzati ad installare le apparecchiature di controllo velocità e sanzionamento (autovelox) in sede fissa anche sulle strade urbane e di quartiere”.

 

freccia  Torna alle news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui