GLI AMBULANTI INCONTRANO L'ASSESSORE REGIONALE AL COMMERCIO VITTORIA POGGIO

 

 

Il punto sulla “Bolkestein” e le linee programmatiche per il settore. Obiettivo: migliorare l'organizzazione dei mercati e accrescere la qualità dell'offerta

Martedì 10 settembre il sindacato regionale FIVA (Federazione italiana venditori su area pubblica) aderente a Confcommercio, ha incontrato a Torino l'assessore regionale al Commercio, Vittoria Poggio, con lo scopo di fare il punto circa gli sviluppi inerenti la Direttiva Servizi (più nota come “Bolkestein” dal nome del suo estensore) e riguardanti il commercio ambulante.

«Con la legge di bilancio 2019 – spiega il presidente FIVA Piemonte, l'albese Battista Marolo – il nostro Paese ha compiuto un grande passo avanti verso la chiusura dell'annosa questione delle concessioni, almeno per il nostro comparto, escludendo l'applicazione della normativa europea che prevedeva l'assegnazione dei posteggi esclusivamente tramite bando. Il ritorno alle vecchie regole, che prevedono il rinnovo automatico decennale agli operatori, garantisce le attività che abitualmente animano le vie cittadine e costituisce una opportuna tutela per i posti di lavoro. Una legge regionale in materia potrà mettere definitivamente ordine nella vicenda».

L'incontro è stato proficuo per comprendere le linee programmatiche dell'Assessorato, operativo dalle recenti elezioni regionali, che vanno nella direzione – condivisa dagli operatori - di  una riqualificazione dei mercati. Formazione, rispetto delle regole, qualità dei prodotti food e no food posti in vendita, controlli sulla regolarità fiscale e contributiva, sono alcuni degli strumenti attraverso i quali operare una vasta azione di rinnovamento dell'ambulantato, favorendo in collaborazione con le amministrazioni comunali un miglioramento funzionale ed anche estetico delle aree, nonché una dotazione di servizi extra gestibili, in prospettiva, dagli stessi operatori.

«L’incontro con i rappresentanti regionali di Fiva Confcommercio – ha dichiarato a margine l'assessore Vittoria Poggio - è stato un momento di confronto molto positivo e concreto. Da imprenditrice e da donna che proviene da mondo del terziario, conosco bene le esigenze e le problematiche delle imprese, anche di quelle del settore del commercio ambulante e per questo ho ascoltato con particolare attenzione le questioni che mi hanno portato all’evidenza i rappresentanti di Fiva, così come sempre faccio ed intendo fare con tutte le associazioni di categoria del territorio».

Nell'immagine allegata, da sinistra: Marco Scuderi della Segreteria FIVA Regione Piemonte, Valerio Munari vice presidente Fiva Piemonte, Battista Marolo presidente FIVA Piemonte, Alessandro Munari di FIVA Torino, l'assessore Vittoria Poggio, Alessandro Loqui vice presidente FIVA Piemonte, Marco Gossa direttore Confcommercio Piemonte.

 

freccia  Torna all'elenco news