SMART WORKING: PROROGA DIRITTO LAVORATORI FRAGILI FINO AL 31/03/2023


(comma 306)

La Legge di Bilancio proroga fino al 31/03/2023 il diritto allo smart working per i “soggetti fragili”. In base alla nuova normativa, si intendono soggetti fragili le persone affette dalle patologie e condizioni individuate dal Decreto del Ministero della Salute 4 febbraio 2022.

Per tali soggetti il datore di lavoro deve assicurare lo svolgimento della prestazione lavorativa in modalità agile, anche attraverso l’adibizione a diversa mansione compresa nella medesima categoria o area di inquadramento.

Ricordiamo che per la generalità dei lavoratori l’azienda può concedere lo smart working a seguito di

- accordo scritto individuale (da conservare presso la sede aziendale);

- comunicazione obbligatoria al Ministero del Lavoro da effettuare entro 5 giorni dall’inizio della prestazione in “modalità agile”.

 

Per ulteriori informazioni
UFFICIO PAGHE
tel. 0173/226611
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.