CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE MICRO E PICCOLE IMPRESE DEL COMMERCIO, ARTIGIANATO, SERVIZI, RISTORAZIONE E SERVIZI DI RISTORAZIONE, BAR 

 

 

L’agevolazione per le imprese, recentemente disponibile, finanzia gli interventi (ancora da sostenere) per la realizzazione di progetti di investimento, sviluppo, consolidamento e per le connesse necessità di scorte.
I progetti di spesa dovranno essere di importo minimo pari a € 25.000,00 per micro e piccole imprese, € 250.000,00 per le medie imprese e € 500.000,00 per le grandi imprese.

Sono previste due linee di intervento:
- linea A per le MPMI (micro piccole medie imprese)
La Linea A è dedicata alle MPMI operanti nei settori di commercio, artigianato, servizi, ristorazione e servizi di ristorazione, bar come da codice attività prevalente in visura camerale;
- linea B per le grandi imprese.
L’agevolazione consiste in un finanziamento dell’intero progetto di investimento con il concorso di risorse regionali fino al 70% dell’importo richiesto a tasso zero e di risorse messe a disposizione da banche ma anche dalla Ascomfidi Nord-Ovest, a tassi di mercato convenzionati.

In aggiunta è possibile ottenere un contributo a fondo perduto concesso con le seguenti percentuali massime:
• micro imprese: 10% della quota di finanziamento pubblico erogata;
• piccole imprese: 8% della quota di finanziamento pubblico erogata;
• medie imprese: 4% della quota di finanziamento pubblico erogata.

Per le grandi imprese non è previsto il fondo perduto
Sono agevolabili le seguenti tipologie di spesa
• macchinari e impianti di servizio ai macchinari, attrezzature
• hardware e software
• mobili, arredi e macchine d’ufficio, strumentali al progetto di investimento
• automezzi per trasporto di cose solo nuovi (per gli agenti di commercio è possibile acquistare automezzo)
• opere edili
• brevetti, marchi, licenze e diritti d’autore
• sistemi e certificazioni aziendali che riguardino la qualità della lavorazione, il rispetto per l’ambiente e la sicurezza e la salute dei lavoratori
• certificazioni di prodotto non obbligatorie rilasciate da Organismi adeguatamente accreditati.

Spese ammesse anche le seguenti tipologia di spesa ma con limitazioni:
• acquisto e/o costruzione di immobili (max importo spese principali)
• avviamento d'azienda (max 35% spese principali)
• scorte (max 20% spese principali)
• spese per servizi, (max 25% spese principali)
• spese generali (max 5% spese principali).

Il progetto deve essere concluso entro e non oltre:
- 18 mesi per i progetti inferiori o uguali a € 250.000
- 24 mesi per i progetti superiori.

Prima dell’invio domanda occorre avere parere favorevole dall’istituto finanziatore.

Per informazioni
Ufficio Credito
Tel. 0173/226611 
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

freccia  Torna alle news