ALBA: È IN VIGORE IL SEMAFORO ANTISMOG

 

Dall’1 ottobre al 31 marzo 2021 ad Alba sono in vigore i provvedimenti antismog, in recepimento del “Nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria del bacino padano” e dalla DGR attuativa n. 42 del 20 ottobre 2017 della Regione Piemonte, estesa a tutte le aree urbane dei comuni con popolazione superiore ai 20mila abitanti.

Per ridurre le emissioni inquinanti in atmosfera sono in vigore le seguenti misure strutturali o temporanee attive in caso di sforamento della concentrazione giornaliera di PM10.

 

LIMITAZIONI STRUTTURALI

Tutto l'anno divieto di circolazione in città 24 ore su 24 per le auto Euro 0 diesel e benzina, e per gli Euro 1 ed Euro 2 diesel.

- Dall’1° ottobre al 31 marzo dalle ore 8:30 alle 18:30 dal lunedì al venerdì divieto di circolazione per i veicoli diesel EURO 3 per il trasporto di persone e merci. Dal 1° gennaio 2021 il divieto sarà esteso anche agli stessi veicoli Euro 4.

- Dall’1° ottobre al 31 marzo dalle ore 0:00 alle 24:00 divieto di circolazione per tutti i ciclomotori e i motocicli Euro 1.

- Divieto per tutti i veicoli di sostare con il motore acceso.

- Obbligo di utilizzare nei generatori di calore a pellets, di potenza termica nominale inferiore ai 35 kW, pellets realizzati con materiale vegetale certificato A1.

 

LIMITAZIONI TEMPORANEE

Allerta di 1° Livello - colore “Arancio”, scatta dopo 4 giorni consecutivi di superamento della concentrazione di PM10 e prevede le seguenti misure aggiuntive:

- dalle ore 8:30 alle 18:30 divieto di circolazione per i veicoli diesel Euro 3, 4 e 5;

- dalle ore 8:30 alle 12:30 sabato e festivi divieto di circolazione per i veicoli diesel Euro 4, sino all’entrata in vigore del blocco strutturale a partire dal 1° gennaio 2021;

- dalle ore 8:30 alle 12:30 sabato e festivi divieto per i veicoli merci (categorie N1, N2, N3) diesel Euro 3 ed Euro 4;

- divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa senza classe 4 stelle;

- divieto assoluto di combustioni all’aperto;

- limite di 19°C (con tolleranza di 2°C) per le temperature medie in abitazioni, esercizi commerciali, edifici pubblici, ad eccezione delle strutture sanitarie;

- divieto di spandimento dei liquami zootecnici.  

 

Allerta di 2° livello – colore “ROSSO” scatta dopo 10 giorni consecutivi di sforamenti. Ai provvedimenti precedenti si aggiungono:

- divieto di circolazione per i veicoli commerciali Euro 1, 2, 3 e 4 diesel, dalle ore 8:30 alle ore 18:30, sabato e festivi;

- divieto di circolazione per i veicoli commerciali diesel Euro 5, tutti i giorni dalle ore 8:30 alle ore 12:30.

 

VEICOLI ESENTATI

Le suddette misure non si applicano ad alcune categorie di veicoli, come ad esempio, veicoli al servizio delle manifestazioni, veicoli di turnisti e di operatori in reperibilità, veicoli delle forze dell’ordine, mezzi soccorso, protezione civile, trasporto di portatori di handicap, persone sottoposte a terapie, veicoli utilizzati da lavoratori la cui abitazione e/o luoghi di lavoro non sono serviti, dai mezzi pubblici nel raggio di 1000 metri; veicoli guidati da persone con Isee inferiore a 14 mila euro, veicoli guidati da persone dai 70 anni in su, car sharing, macchine operatrici, macchine agricole, mezzi d’opera, veicoli di associazioni o società sportive, veicoli utilizzati da medici e veterinari in visita domiciliare, veicoli al servizio di testate televisive e per riprese cinematografiche, veicoli di venditori ambulanti.

In caso di semaforo arancione o rosso, ad Alba, le misure antismog si applicano nella “Ztl Ambientale”, ovvero in centro abitato, escluse Località Altavilla, Madonna Como, San Rocco Seno d’Elvio, San Rocco Cherasca, Corso Asti, Corso Canale, Corso Bra, Località Scaparoni, Piana Biglini, Piana Gallo, Tangenziale est/ovest della Strada provinciale 3 e 9, Strada provinciale n. 429 (Alba-Cortemilia).

Per consentire ai veicoli provenienti dalle zone extraurbane di percorrere le principali arterie stradali senza attraversare la città di Alba, sono anche escluse dalla “Ztl Ambientale” alcuni tratti:

- per la provenienza Diano – frazione Ricca d’Alba in direzione corso Cortemilia: corso Langhe, corso Enotria, Strada Cauda, via Franco Centro, corso Europa, via Dario Scaglione, incrocio rotatorio di via Ognissanti, con destinazione Tangenziale;

- per la provenienza Località Altavilla / Madonna Como e San Rocco Seno d’Elvio direzione obbligatoria per Strada Serre, via Santa Margherita, via Rio Misureto, corso Enotria, Strada Cauda, via Franco Centro, corso Europa, via Dario Scaglione incrocio rotatoria di via Ognissanti, con destinazione Tangenziale;

- provenienza incrocio rotatorio via Dario Scaglione / Via Ognissanti direzione piazzale Ferrero parcheggio antistante Società Ferrero S.p.A.

Il livello di allerta è indicato sul sito internet del Comune di Alba  http://www.comune.alba.cn.it, aggiornato ogni lunedì e giovedì.

Le risposte a tutti i dubbi in merito alla circolazione ad Alba tra il 1º ottobre 2020 e il 31 marzo 2021 – nonché un promemoria sul comportamento da tenere rispetto alla ZTL del centro storico – sono reperibili sul sito del Comune di Alba al seguente link:

https://www.comune.alba.cn.it/uffici-e-serviziorari/uffici-e-servizi-legali/polizia-municipale/ztl

Per ulteriori informazioni contattare:
ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI ALBESI
SEGRETERIA GENERALE
Piazza San Paolo, 3 - 12051 Alba (CN)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0173 226611 

 

freccia  Torna all'elenco news