IMMOBILI DA COSTRUIRE: NUOVE TUTELE A FAVORE DEGLI ACQUIRENTI

• obbligo di stipula del contratto preliminare per atto pubblico o scrittura autenticata con l’intervento di Notaio;

• conformità ad un modello standard – da approvarsi entro il 16 giugno 2019 – della fideiussione bancaria o assicurativa a garanzia di quanto riscosso anteriormente alla stipula dell’atto definitivo di compravendita;

• tale fideiussione diventa escutibile, oltre che nel caso in cui il costruttore entri in situazione di crisi, anche qualora non venga consegnata, entro il rogito della compravendita, una polizza assicurativa decennale a copertura dei danni dell’edificio o a terzi derivanti da rovina o da gravi difetti costruttivi;

• il contratto definitivo di compravendita è ora NULLO se non viene consegnata tale polizza.

Le nuove disposizioni sono applicabili ai contratti aventi ad oggetto immobili da costruire per i quali i titoli abilitativi edilizi sono stati richiesti successivamente al 16 marzo 2019.

Rimangono esclusi dalle modifiche citate i contratti preliminari relativi:

• a compravendite di unità già edificate dal costruttore;
• a contratti di appalto ad imprese edili per la costruzione dell’immobile.

Per ulteriori informazioni
UFFICIO FISCALE
tel. 0173/226611
e-mail fiscale@acaweb.it

 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui