I PUBBLICI ESERCIZI ALBESI INCONTRANO L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

 

Esaminate le problematiche della categoria con gli assessori al Commercio Marcarino e al Turismo Bolla

Mercoledì 24 febbraio gli assessori comunali albesi al Commercio, Marco Marcarino e al Turismo, Emanuele Bolla, hanno incontrato una rappresentanza dei pubblici esercizi albesi per affrontare alcune tematiche di stretta attualità legate alla contingenza della pandemia, alla presenza della capogruppo di categoria Marisa Gallina, della referente del settore del centro storico di Alba Mariuccia Assola, del responsabile Area Marketing del Territorio Marco Scuderi con Edoardo Accossato per A.C.A.

Presso la sala Unesco dell’Associazione Commercianti Albesi, gli esercenti hanno sottolineato le difficoltà del momento storico, consapevoli che la crisi generata dal Covid-19 è lungi dall’essere risolta, ma che, nel frattempo, anche grazie al sostegno dell’Amministrazione comunale, alcune iniziative possono essere intraprese per alleviare le sofferenze del comparto ed accompagnare le imprese verso un’auspicabile seppur graduale ripresa.

Gli assessori Marcarino e Bolla hanno ascoltato e compreso le preoccupazioni degli operatori per l’andamento attuale dell’economia e recepito le difficoltà generate dall’introduzione delle normative legate all’emergenza pandemica e alla relativa sicurezza, un tema centrale per il funzionamento dei pubblici esercizi sul quale le imprese hanno dovuto concentrare attenzione, impegno e risorse.

Il Comune ha illustrato i possibili passi concreti per supportare le attività: l’assessore Marcarino, auspicando che i prossimi decreti prevedano l’esenzione del pagamento dell’occupazione del suolo pubblico, ha confermato al possibilità di ampliamento dei dehor come lo scorso anno. Il sistema di telecamere implementato dall’attuale Amministrazione, dal canto suo, prevede un monitoraggio più puntuale della città per garantire un clima di sicurezza, fondamentale per la vita di comunità e quindi anche per la frequentazione dei locali in tutta tranquillità. Altro tema, l’ormai prossima scadenza del bando per l’igiene urbana, che prevede migliorie nella pulizia di piazze e vie. Non ultimo, il lavoro avviato da mesi in collaborazione con FIVA-Confcommercio per la riqualificazione delle aree mercatali.

Sotto il profilo degli eventi, naturalmente tutto dipenderà dall’andamento della pandemia, ma per alcuni la fase di programmazione è stata avviata. Molta evidenza sarà data al verde pubblico e agli allestimenti scenografici che saranno realizzati per la fioritura dei tulipani nel mese di aprile; confermato il Rally di Alba il 12/13 giugno e confermati per l’estate i grandi concerti organizzati in collaborazione con il Festival Collisioni lo scorso anno. La serata del giovedì coinvolgerà tutti i dehor della città, in collaborazione con Radio Alba per serate di festa nel pieno rispetto delle norme di distanziamento.

La categoria ha apprezzato quanto esposto dagli assessori, chiedendo anche al Comune l’attivazione di ristori economici.

«Siamo contenti di questo confronto con le imprese di un settore che sta vivendo un momento di straordinaria difficoltà – hanno dichiarato Marcarino e Bolla – e lavoriamo insieme per far sì che la città di Alba continui ad essere un catalizzatore di interesse per un turismo che, seppure in prevalenza interno, converga sul territorio e porti ossigeno e vivacità».

«Ringraziamo il Comune per l’attenzione rivolta agli operatori di un settore fondamentale per Alba e per il territorio – dicono il direttore A.C.A. Fabrizio Pace e il responsabile Area Marketing del Territorio Marco Scuderi – ; siamo disponibili ad un costante confronto ed a coordinare ogni attività che sarà messa in atto per la ripartenza».

Risotartori1

In foto: gli esercenti presenti all’incontro e, al tavolo relatori, l’assessore al Turismo Emanuele Bolla e l’assessore al Commercio Marco Marcarino del Comune di Alba con il responsabile Area Marketing del Territorio di A.C.A. Marco Scuderi

 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui