COVID-19 – CON IL PASSAGGIO IN ZONA “GIALLA” RIAPRONO LE ATTIVITÀ DELLA SOMMINISTRAZIONE

  
 

In base all’attuale situazione sanitaria ed alle indicazioni attinte nei giorni scorsi da fonti della Regione Piemonte e salve diverse indicazioni dell’ultim’ora, è atteso che da domenica 13 dicembre 2020 il Piemonte passi da zona “arancione” a zona “gialla”.

Questo significa che le attività della somministrazione (bar, ristoranti, pizzerie, pub, gelaterie, pasticcerie) potranno nuovamente aprire al pubblico.

È pertanto consigliabile che le imprese appartenenti ai suddetti settori si attivino in vista della possibilità di riprendere l’operatività.

Sarà nostra cura, non appena possibile, diramare le comunicazioni del Ministero della Salute che decretano ufficialmente la riapertura.

 

CHE COSA SI PUÒ FARE IN ZONA “GIALLA”

Ricordiamo, in sintesi, le principali attività che saranno consentite in Piemonte:

– I ristoranti e le altre attività di ristorazione – compresi bar, pasticcerie e gelaterie – sono aperti con possibilità di consumo all’interno dalle 5 alle 18.

– Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti.

– Dalle 5 alle 22 è consentita anche la vendita da asporto.

– La consegna a domicilio è consentita senza limiti di orario, ma deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.

SPOSTAMENTI

– Nell’area gialla è consentito spostarsi dalle 5 alle 22 senza necessità di motivare lo spostamento.

– Dalle 22 alle 5 sono vietati tutti gli spostamenti, ad eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, da dimostrare anche tramite autodichiarazione.

 

Si ricorda che il Dpcm del 3 dicembre 2020 ha disposto i seguenti limiti agli spostamenti durante le prossime festività natalizie.

In particolare:

– dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 sono vietati gli spostamenti tra Regioni, anche quelle che si trovano in fascia gialla

– il 25 e il 26 dicembre 2020 ed il 1° gennaio 2021 è previsto il divieto di uscire dal proprio comune di residenza

– è introdotto il coprifuoco dalle ore 22.00 del 31 dicembre alle ore 7.00 del 1° gennaio in tutta Italia.

In tutto il territorio nazionale, dalle ore 18.00 del 31 dicembre 2020 e fino alle ore 7.00 del 1° gennaio 2021, anche la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive è consentita solo con servizio in camera.

 

Per ulteriori informazioni contattare:

ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI ALBESI
SEGRETERIA GENERALE
Piazza San Paolo, 3 – 12051 Alba (CN)
segreteria@acaweb.it
0173 226611 

 
 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui