ACCONTI DI IMPOSTA 2019: RIDUZIONE AL 90% PER I SOGGETTI ISA

 

Si ricorda che, in linea generale, i versamenti degli acconti IRPEF/IRES/IRAP sono dovuti nella misura del 100% dell’imposta dovuta (calcolata sul dato storico dell’anno precedente oppure previsionale sull’anno in corso), con suddivisione in una o due rate, a seconda dell’importo:

– con unico versamento, entro il 30 novembre (quest’anno il termine slitta al 2 dicembre in quanto il 30 è sabato), se l’acconto è inferiore a 257,52 euro;

– in due rate, se l’acconto è pari o superiore a 257,52 euro:

* la prima rata, pari al 40%, che deve essere versata, insieme al saldo per l’anno precedente (per il 2019, è avvenuto lo slittamento dei termini di versamento per i soggetti ISA al 30/09/2019 (o al 30/10/2019 con la maggiorazione dello 0,4%)
* la seconda, cioè il restante 60%, entro il 30 novembre.

LE NOVITÀ 2019

Il DL 124/2019, Collegato alla Legge di Bilancio 2020, ha previsto per i soggetti ISA la riduzione dal 60% al 40% dell’ammontare del secondo acconto 2019 da versare entro il prossimo 2 dicembre.

Inoltre, viene previsto, a regime, che i versamenti di acconto dell’IRPEF, dell’IRES e dell’IRAP sono effettuati in due rate ciascuna nella misura del 50% per i soggetti:

– che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli ISA;

– che partecipano a società, associazioni e imprese in regime di trasparenza fiscale assoggettate a ISA;

– contribuenti minimi e forfettari che svolgano attività per i quali sono stati approvati gli ISA.

In sostanza, per il solo 2019, per i soli soggetti ISA:

– considerando il versamento della prima rata di acconto 2019 effettuato per il 40% del dovuto;

– riducendo al 50% l’ammontare del versamento del secondo acconto;

il versamento totale degli acconti dovuti per il 2019 ammonterà al 90% del dovuto.

Confermata invece la misura del 60% per tutti i soggetti esclusi dagli ISA.

Per ulteriori informazioni
UFFICIO FISCALE
tel. 0173/226611
e-mail fiscale@acaweb.it

 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui