A.C.A. AI SINDACI: RIDURRE I TRIBUTI LOCALI «SIAMO UN SISTEMA»

 

Lo scorso 20 marzo l’Associazione Commercianti Albesi ha inviato a tutti i sindaci di Alba, Langhe e Roero una lettera nella quale si richiede la sterilizzazione o riduzione delle imposte locali, per portare sollievo alle imprese del commercio, del turismo e dei servizi, che in questo periodo sono fra le più colpite dall’emergenza determinata dal Coronavirus.

La collaudata sinergia che esiste tra le aziende e gli enti locali determina da sempre importanti risultati, come dimostra, ad esempio, il successo del comparto turistico che nasce dall’ultraventennale lavoro di squadra tra il settore pubblico e il settore privato.

È dunque parso opportuno e giusto, in questa drammatica circostanza, consolidare questa alleanza chiedendo alle Amministrazioni comunali un segnale concreto, nel segno di una collaborazione costante e fruttuosa e nell’ottica di una ripartenza – non appena le condizioni lo permetteranno – a vantaggio dell’intero territorio.

«Sia il commercio che il turismo – scrivono il presidente e il direttore dell’A.C.A., Giuliano Viglione e Fabrizio Pace – con le loro attività rendono vivi la città e i paesi, contribuento in modo determinante al “fatturato del territorio” e alla vita sociale.

Non abbiamo strumenti per intravvedere la conclusione dell’isolamento nel quale questa crisi ci relega, ma sappiamo per certo che i mancati introiti delle attività sono già un’emergenza di liquidità per molti imprenditori».

Questa la richiesta agli amministratori locali: la sterilizzazione o, comunque, la riduzione per la durata del periodo di emergenza Covid-19, di TARI, TOSAP ed ogni altra imposta locale che possa gravare sulle aziende.

L’Associazione Commercianti Albesi auspica che l’adozione dei provvedimenti di “alleggerimento” tributario vengano adottati su tutto il territorio, al fine di uniformare le agevolazioni per le imprese operanti in tutti i comuni.

 

freccia  Torna all’elenco news

La tua opinione conta

Ti è piaciuto l’articolo?

Rimani sempre aggiornato con le notizie di settore

Unisciti ad ACA

Scopri come associarsi e i tuoi vantaggi

È semplice, inizia da qui